• GRUPPO OPERATIVO BETBIO
  • Tipo d’intervento:
    • 16.1.1 – Costituzione e gestione dei gruppi operativi del PEI in materia di produttività e sostenibilità in agricoltura
    • 16.2.1 – Realizzazione di progetti pilota e sviluppo di nuovi prodotti, pratiche, processi e tecnologie
    • 1.1.1 – Azioni di formazione professionale e acquisizione di competenze
  • Descrizione operazione: L’innovazione è una delle priorità trasversali dello sviluppo rurale e può costituire, se ben sviluppata, il principale strumento per la competitività e sostenibilità delle imprese del settore agricolo, agroalimentare e forestale.
    Per favorire lo sviluppo dell’innovazione di nuovi prodotti, di nuove tecniche di produzione, nuovi modelli organizzativi e gestionali, il Programma di Sviluppo Rurale (PSR) riconosce un ruolo fondamentale alla Misura Cooperazione, associata anche alla formazione: (Tipo intervento 1.1.1 – Azioni di formazione professionale e acquisizione di competenze).
    Questa contribuisce al raggiungimento degli obiettivi della priorità trasversale dell’innovazione, attraverso i tipi di intervento sopra descritti.
  •  Finalità: L’obiettivo generale del Progetto è quello di mettere a punto strumenti innovativi di difesa ad elevata sostenibilità ambientale per la barbabietola da zucchero in agricoltura biologica, ottenendo come risultato di razionalizzare le risorse idriche, i prodotti fitosanitari, valorizzando i servizi ecosistemici con un vantaggio ambientale ma anche economico attraverso strumenti innovativi di lotta biologica che determinano la valorizzazione della fauna utile in azienda, con l’impiego di formulati biologici innovativi, microbiologici e di macrorganismi contro le avversità, l’impiego di cover crops e di fasce inerbite con benefici sulla biodiversità e sul risparmio idrico.
  • Risultati: Il progetto intende portare un valore aggiunto significativo sia per i bieticoltori che già aderiscono al regime di agricoltura biologica che per quelli che intendono passare in conversione, fornendo strumenti tecnici adeguati ad ottenere produzioni in quantità soddisfacente e di qualità, utilizzando tecniche innovative che portano un significativo valore aggiunto rispetto alle pratiche disponibili: verranno infatti sperimentate e messe a punto tecniche innovative per la gestione della barbabietola da zucchero in agricoltura biologica attraverso la lotta biologica mediante la valorizzazione della fauna utile in azienda, l’utilizzo di formulati biologici, microbiologici  e di macrorganismi (es. nematodi entomopatogeni) contro avversità di particolare rilevanza (es. Elateridi, Lisso, Cleono e Nottuidi), l’impiego di cover crops e di fasce inerbite che aumentino la biodiversità funzionale e il risparmio idrico, con ricadute positive sull’ambiente, sulla salute degli operatori e sulla produzione.Il progetto si concluderà nel 2021.
  • Importo totale finanziato: € 363.625,00 (Importo CO.PRO.B. €  174.500,00)
  • Capofila: CO.PRO.B.Responsabile Scientifico: Prof. Francesco MorariPartner: Università degli Studi di Padova, Dipartimento di Agronomia Animali Alimenti Risorse Naturali e Ambiente (DAFNAE); Impresa Agricola Terre Emerse di Meneghini Elisa; Azienda Agricola Le Barbarighe; Società Agricola Canal dei Cuori S.R.L.; Società Agricola Salvagnini S.S. – Società Semplice; Spazio verde S.R.L.; Impresa Verde Verona SRL; Consorzio Agrario del Nord Est Soc. Coop.